8 ottimi vini da servire nel 2022

8 ottimi vini da servire nel 2022


A KALON

Prodotto da uve provenienti dalla Napa Valley da To Kalon Vineyard, H.W. Crabb piantò un vasto impero di viti negli anni ’60 dell’Ottocento. Chiamati To Kalon che in greco antico significa “la più alta bellezza”, questi vitigni storici forniscono all’azienda vinicola Robert Mondavi le uve per la sua riserva di Cabernet Sauvignon di livello mondiale, il Cabernet Sauvignon del distretto di Oakville, ed è la fonte esclusiva della nostra Riserva Fumé Blanc. L’enologo Andy Erickson consiglia quanto segue per le vacanze:

A Kalon Vineyard Company Eliza’s 2018 (SRP $ 200, venduto in set da tre) è nuovo di zecca sul mercato, fondendo Cabernet Franc in prima linea, apportando note di spezie esotiche e aromi floreali, e Cabernet Sauvignon che fornisce peso, struttura e un carattere di frutta nera profondo e ricco. Questo vino effusivo ed esuberante invecchierà magnificamente per i decenni a venire.

A Kalon Vineyard Company Highest Beauty 2018 (SRP $ 200, venduto in set da tre) è un vino rosso porpora brillante che ha energia e freschezza sia al naso che al palato con tannini rotondi, profumo brillante e acidità appetitosa. Splendidamente equilibrato, offre note di lampone, baccello di vaniglia, chiodi di garofano e incenso con un’intensità raffinata ma avvincente che aumenterà di statura e interesse solo con l’età. Servire durante la cena di Natale o la riunione di New York per brindare al nuovo anno.

Jill Weinlein

Nel 1966, Robert Mondavi ha costruito la sua azienda vinicola Napa Valley con una visione singolare: creare vini tra i migliori al mondo. “L’anima del vino è nel suolo” e Mondavi coltivava in alcune delle migliori regioni della Napa Valley per terreno e clima ideali per la coltivazione della vite, oltre a un’attenta gestione delle preziose risorse.

Charlotte Selles, Direttore Generale di The Robert Mondavi Winery presso Constellation Brands, consiglia due vini per il 2022. Il Sauvignon Blanc 2019 della Napa Valley è uno dei migliori vini iniziali di Mondavi per far conoscere il marchio ai bevitori di vino. Distribuito in tutto il mondo, questo vino bianco offre note di pera asiatica e sapori cremosi di lemon curd con il più tenue sentore di fiori bianchi. È un vino ideale da servire con frutti di mare o un tagliere di formaggi.

Jill Weinlein

Il secondo vino di Robert Mondavi è un Cabernet Sauvignon 2019 che offre acidità brillante e tannini fini. È composto per l’80% da uve Cabernet Sauvignon, 11% uve Merlot, 5% Petit Verdot, 3% Cabernet Franc e 1% Malbec. Questo vino offre al naso frutta a nocciolo scura, ciliegie e prugna viola con sentori di vaniglia, menta e legno di sandalo. La splendida trama fondente e cioccolatosa è incorniciata da tannini fini e offre piacevoli note di frutta nera dolce e spezie calde. Questo vino è ottimo con una bistecca succosa, un cosciotto di agnello di cervo.

Jill Weinlein

Una delle cantine più entusiaste e appassionate JCB di Jean-Charles Boisset ha una collezione di vini perfetti per le vacanze. Il vino rosso Passion Napa Valley 2017 ha un’etichetta entusiasmante che animerà qualsiasi tavola. Le parole ‘Elegant’ ‘Charismatic’ ‘Sensual’ e ‘Spontaneous’ sono alcune delle parole che compaiono sull’etichetta in caratteri dorati.

Jean-Charles Boisset è una storia d’amore per il vino su un carismatico enologo francese, che incontra Gina Gallo, una bellissima nipote del più famoso pioniere del vino californiano. Incontrarsi in una sala di degustazione a Bordeaux, in Francia, si innamorano, si sposano a San Francisco e nel giro di due anni hanno due figlie gemelle.

Insieme hanno acquistato l’ex casa di Robert Mondavi nella Napa Valley e una manciata di aziende vinicole tra cui una delle più antiche Buena Vista Winery e Raymond Vineyards. L’etichetta di Boisset, JCB, produce vini fermi e spumanti dalla Borgogna e dalla Provenza, in Francia, oltre a Napa e Sonoma.

Il suo vino rosso Passion Napa Valley 2017 è audace e strutturato e offre un abbagliante aroma di frutta rossa e nera con sentori di cioccolato e spezie da forno. I tannini complessi portano ad un finale ricco e intenso. E’ ideale per accompagnare un tagliere di salumi, carni arrosto e alla griglia.

JOSH Vini

Brinda alla famiglia e ai buoni amici mentre servi lo spumante premium di Josh Cellars. È un modo festivo per dare il via a una cena o un brunch domenicale.

Josh Cellars è una di quelle storie di benessere tra padre e figlio, su un figlio ispirato dall’etica del lavoro del padre e dall’impegno per alti livelli. Il figlio Joseph Carr ha fondato il suo marchio di vini in California per onorare e rendere omaggio a suo padre Josh.

Josh Cellars produce un classico Prosecco piacevolmente acido con un pizzico di dolcezza. Questo spumante offre al naso un aroma di mela verde, pera e un tocco di agrumi. Dal gusto croccante e vibrante, è delizioso da servire con patatine croccanti, creme fraiche e caviale o un tagliere di salumi. Versare durante il brunch con prosciutto, uova e insalate.

Per coloro che desiderano servire una bevanda con un colore festivo, Josh Cellars produce un Prosecco Rose’ che offre note di frutti di bosco e mora con rinfrescante effervescenza. Questo si abbina bene con salmone affumicato su bagel, uova alla Benedict e un piatto di frutta.

Vigneti di Larkmead

Larkmead Vineyards Il Cabernet Sauvignon è il fulcro del loro portafoglio di vini. Proveniente da uve che crescono più in profondità e in un terreno ricco, il vino è una miscela creativa di frutta da viti giovani e vecchie. Il Cabneret Sauvignon 2017 è prodotto con il 90% di uve Cabernet Sauvignon e il 10% di Merlot. È invecchiato in rovere francese per 19 mesi ed è un vino che puoi gustare ora, o trattenere e bere tra 10-20 anni.

Questo vino di corpo medio-pieno offre aromi di ciliegia rossa brillante, rivelando prugna e un filo di rosmarino. Al palato è giocoso con frutti neri e blu e frutti di bosco con tannini fini.

.


Exit mobile version